D’Avanzo risponde all’Incontro !

“Serve massima trasparenza sempre!”

VENERDÌ 04 MARZO 2011 11:21 AGOSTINO SEPE

Riceviamo e pubblichiamo una lettera del sindaco D’Avanzo in merito al nostro recente articolo sulle intercettazioni telefoniche della Direzione Investigativa Antimafia. Ricordiamo ai lettori che hanno la possibilità di commentare la lettera direttamente sul nostro sito.

E siccome insistevano nell’interrogarlo, alzò il capo e disse loro: “Chi di voi è senza peccato, scagli per primo la pietra contro di lei”. E chinatosi di nuovo, scriveva per terra. Ma quelli, udito ciò, se ne andarono uno per uno, cominciando dai più anziani fino agli ultimi. Scusate se cito il Vangelo secondo Giovanni, ma sinceramente credo che rispolverare conversazioni telefoniche che risalgono all’agosto del 2008, sulle quali la magistratura ha fatto tutte le indagini necessarie, sia quantomeno strumentale.

Strumentale a chi? Mi chiederete. Vorrei lanciarvi una sfida: indagate fino in fondo. Approfondite quella strana estrapolazione di una decina delle 163 pagine di intercettazioni. Perché in oltre due anni e mezzo da quei fatti non ho mai (e ripeto MAI) ricevuto neanche un’“informazione di garanzia” da parte della magistratura. Anzi, al contrario, in diverse situazioni è stata sottolineata la trasparenza dell’azione mia personale e dell’Amministrazione comunale.

Ho conversato telefonicamente con un imprenditore che operava sul nostro territorio? Sì è vero. Però vorrei ricordare che non era in alcun modo inquisito e non aveva alcun precedente penale. Quindi non c’è alcuna “vicenda D’Avanzo”, perché si tratta di conversazioni, di cui i partiti di maggioranza erano informati, finalizzate ad assicurare un leale confronto politico all’interno del Consiglio comunale .

Mi dite che all’interno del PD ci sarebbe qualcuno che chiederebbe più trasparenza? Rispetto a che cosa, scusate? Io sono talmente trasparente e talmente convinto di agire sempre e solo nell’esclusivo interesse dei miei cittadini e della coalizione politica che rappresento che non ho alcun timore a tentare di difendere l’una e l’altra anche al telefono o in qualunque contesto pubblico. Perché chi mi conosce sa molto bene che non ho nulla da nascondere e non ho certo bisogno di lezioni di moralità, e, come sempre, sono disposto ad ascoltare qualsiasi osservazione, consiglio, suggerimento, critica purché finalizzati a costruire qualcosa per il bene comune, per la Cesano del futuro.

E a chi dice di essere intransigente sulla moralità e l’etica della politica, vorrei ricordare che ho messo a disposizione me stesso, la mia esperienza e professionalità, fondate su valori che ritengo insostituibili e indiscutibili, che hanno da sempre ispirato la mia vita, sia in privato sia nell’attività professionale e, a maggior ragione, istituzionale.

Vorrei infine rispondere all’amico Fabbri, che è stato sindaco anche se di una Cesano molto più semplice di oggi, che le questioni aperte sono quelle relative alla piscina e alla palazzina Kennedy (per altro in via di definizione entrambe), perché abbiamo risolto a esclusivo vantaggio dell’Ente e della città sia la vicenda cimitero sia quella del parcheggio delle ferrovie. Inoltre, per chi, tra gli addetti ai lavori non se ne fosse accorto, vorrei ricordare che il presunto Consiglio comunale convocato d’urgenza per il piano Demas bocciò quell’intervento, perché io fui fra quelli che decisero di rimandarlo alla prima seduta utile della nuova Amministrazione.

Il sindaco
Vincenzo D’Avanzo

 

Questa voce è stata pubblicata in Caso D'Avanzo. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...