Messaggio del Sindaco D’Avanzo al PD cesanese, o almeno ad una sua parte…

Non si può certo negare che in questi ultimi giorni il Sindaco D’Avanzo si sia trattenuto dal prendere la parola in pubblico. Contravvenendo ad una consolidata tradizione questa volta ha parlato , tanto. Forse troppo.

Come recita il titolo del blog del Si o No,  http://sionomagazine.blogspot.com/,  D’Avanzo replica colpo su colpo ad accuse e critiche.

In un articolo del citato blog dedicato al comunicato di risposta a Sinistra e Libertà, troviamo un’affermazione nuova di pacca, non ancora letta  altrove.
Si tratta di queste frasi:

Riferendosi poi alle voci circolate di un contrasto tra lo stesso D’Avanzo e il suo partito di appartenenza,il PD, il sindaco così replica: “Ora si arriva ad affermare, addirittura, che il mio partito mi avrebbe imposto di ritirare le deleghe a un assessore di un’altra lista.

Io credo che la questione richieda una valutazione politica d’insieme, perché  il Pd, come mi hanno più volte confermato i vertici provinciali, non mette in alcun modo in discussione l’integrità morale e l’onestà di ciascun componente della mia Giunta e della mia maggioranza. Caso mai potrebbe essere solo una questione di opportunità politica.

Siamo quasi a metà mandato e ho quindi chiesto a tutti gli assessori, così come alle segreterie cittadine e ai gruppi consiliari, di analizzare con attenzione la situazione sempre più cupa che ci attende. Come portare avanti un percorso che continuerà ad essere in salita e che richiederà molti più sacrifici rispetto a quelli fino ad ora fatti”.

Si tratta di una “risposta” ad una domanda che non è nota.
Escludendo che il Sindaco parli a vanvera, ed in considerazione dei riti e delle abitudini in essere nella tribù dei politici ci immaginiamo uno scenario di questo genere;
all’interno del PD cesanese i critici del sindaco, che non devono essere pochissimi, avranno proposto un’ipotesi di compromesso del tipo, il 31 votiamo contro la sfiducia chiesta dalla destra, ma tu devi dare un segnale di cambiamento cambiando l’assessore al bilancio, già revisore dei conti di Kreiamo (e del Comune) .
Le frasi riportate dal sindaco sono la risposta del sindaco a questa parte del PD.
E’ prevedibile, conoscendo i protagonisti di queste vicende, che il Sindaco ed i suoi supporter, incassata la fiducia in consiglio, partano alla caccia dei  “rinnegati” che hanno osato metterlo in difficoltà.
Ma sarebbe opportuno aspettare almeno di aver incassato il risultato, prima.
Questa voce è stata pubblicata in Caso D'Avanzo. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Messaggio del Sindaco D’Avanzo al PD cesanese, o almeno ad una sua parte…

  1. Pietro ha detto:

    Non mi pare che D’Avanzo si stia muovendo in maniera corretta.

    A questo punto è lecito pensare che nel PD succederà qualcosa.

  2. Dino ha detto:

    Forse il pd cesanese non può dire quello che vorrebbe dire. Forse è ostaggio degli ex democristiani. Forse chiede le dimissioni di Francica perché non può chiedere le dimissioni di D’Avanzo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...