PD cesanese: troppo stretto per tutti?

Le dimissioni con strascico polemico di Giuseppe Gallo da segretario del Partito Democratico potrebbero rappresentare la tomba del PD cesanese, o almeno di come l’abbiamo conosciuto.

Pare infatti che siano esplosi vecchi rancori e che, data l’impossibilità di ricomporre le fratture attraverso la nomina di un segretario di garanzia, siano pronti i coltelli da utilizzare in occasione di un congresso anticipato.A chi ha esperienza di partito non sfugge quanto queste modalità siano in molti casi il terreno per violenti scontri e che, una volta sanciti vincitori e sconfitti, spesso questi ultimi si persuadano di abbandonare la barca.

L’elemento di novità è che anche per via della svolta centrista del PD, in questo momento non è da escludere che possa essere anche la componente più a sinistra, quella riformista-socialista, ad allontanarsi dal Partito Democratico.

Tale scenario forse è auspicabile: inevitabilmente assisteremmo a una chiarificazione delle linee politiche. C’è però da chiedersi se di fronte all’impatto di un meteorite di tali dimensioni, la traballante giunta D’Avanzo sarebbe in grado di attutire anche questo colpo.

Ci pare molto difficile e il che, come noto, non ci dispiace.

Questi movimenti scompaginerebbero il campo. E si sa che dal rimescolamento delle carte possono venire fuori nuove alleanze.

Matt 3

Questa voce è stata pubblicata in Politica locale e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...