Consiglio Comunale del 29 novembre 2011. Cesano Boscone

Le decisioni più importanti emerse dal consiglio comunale del 29 novembre 2011 sono queste:
1)      è stata tolta dal Piano delle Alienazioni l’area del parchetto di via Goldoni. Ovvero il parco non verrà venduto;
2)      è stata riacquistata da RFI l’area di fronte la stazione ferroviaria di Cesano.
La Giunta aveva pensato di poter vendere quest’area, permettendo l’edificazione di residenziale.
La necessità impellente era (ed è) quella di far cassa, ovvero di trovare denaro fresco per pareggiare i conti del bilancio comunale. La giustificazione addotta: quella di un parco poco frequentato, mal tenuto e bisognoso di ulteriori costosi interventi.  Per questa ragione venne inserito nel Piano delle alienazioni. Ma la giunta non aveva fatto i conti con la contrarietà dei cittadini residenti nella zona, manifestatasi anche attraverso una raccolta di firme organizzata dalla lista civica La Svolta. Diversi consiglieri del PD si sono sempre dichiarati contrari alla vendita di questo parchetto. Sono riusciti quindi a convincere la Giunta a cercare un’altra area, individuata in via Isonzo, da cedere in cambio di quella di via Goldoni. Ieri sera quindi, con il provvedimento preso, si è suggellato il definitivo abbandono dell’idea di cedere un’area di verde pubblico per costruire un nuovo palazzo. Il Sindaco, che pure si è adeguato e ha votato il provvedimento, non ha mancato di far notare il proprio disappunto sulla scelta che il suo partito gli ha imposto, ed ha concluso questa discussione dicendo: “io questa sera non sono affatto contento. Dovrei dire che non condivido appieno questa scelta. Speriamo di non dover un giorno vendere un pezzo di Parco Pertini”.
L’area di fonte la stazione ferroviaria è stata riacquistata dal Comune di Cesano per 2.100.000 euro.
La stessa area era stata ceduta a RFI lo scorso anno per 3.089.000 euro, dopo un lungo contenzioso.
Non è chiaro, a chi scrive, come mai RFI accetti di perdere oltre 900.000 euro in un anno sulla stessa area, quello che invece risulta chiaro è la volontà dell’amministrazione di vendere l’area appena riavuta a operatori privati che potranno edificare. Questo permetterà alla casse comunali di  rimpinguarsi con denaro fresco. E’ la vecchia ipotesi di far costruire un albergo, anche se ora si vocifera di un numero cospicuo di appartamenti (si dice oltre 170, ma sono voci incontrollate).
Certo, a condizione di trovare qualcuno interessato a compiere un operazione di questo tipo su quell’area…
La serata era cominciata con una lunga interpellanza del consigliere Giovanni Addonisio a proposito dello stato di manutenzione della scuola elementare di via Vespucci, da sempre afflitta da problemi di infiltrazione di acque nei giorni piovosi. L’assessora competente, Marina Morandotti, che in quella scuola lavora da 15 anni e quindi ne conosce molto bene tutte le problematiche, ha voluto rassicurare tutti sulla sicurezza dell’edificio. Ha annunciato di aver reperito 10.000 euro per dei lavori di manutenzione da iniziare in questi giorni e che è stato messa in previsione una perizia sulla staticità dell’edificio.
Il capogruppo del PD, Simone Negri, ha illustrato due mozioni presentate dal suo partito.
Nella prima si affronta il problema della violenza sulle donne, e nella seconda si prende posizione contro una proposta di un deputato del Popolo della Libertà, tale Fontana, mirante a mettere sullo stesso piano i fascisti repubblichini di Salò e i combattenti della Resistenza.
L’assessore Bianco ha illustrato la Variazione di bilancio e la Variazione al Piano delle Alienazioni. Da segnalare, in aggiunta ai due punti già esposti, che sono previste maggiori entrate di 100.000 euro grazie al teleriscaldamento, 300.000 euro per sanzioni e multe dal 2009, 63.000 euro di spese legali sostenute dal Comune che dovranno essere rimborsate avendo vinto la causa, 1.000.000 di entrate in meno per la mancata alienazione dell’area di via Goldoni e 590.000 euro per cancellazione del credito. Queste le principali misure contenute nella Variazione.
Da segnalare inoltre alcune notizie emerse durante il dibattito.
Il consigliere Ursino ha segnalato come nella variazione sia stato previsto un ulteriore contributo a favore della Festa patronale per 18.000 euro.
Questo perchè il bilancio della festa  2010 presenta un deficit di questa dimensione.
Il consigliere ha sottolineato, a titolo di esempio, che questo importo sia pari al costo delle “luminarie pugliesi” da che oltre 5 anni vengono accese. Ursino ha richiamato ad una maggiore sobrietà della festa stessa ed a un significativo taglio dei costi.
Mainardi ha rivedicato i meriti della sua lista civica nella mobilitazione popolare che ha impedito la cessione dell’area di via Goldoni, ed ha sottolineato come l’indice di edificabilità previsto per l’area di via Isonzo sia stato elevato permettendo di fatto una maggiore volumetria in quell’area rispetto al resto del paese. Ha sollevato dubbi sulla correttezza di questa scelta ed ha chiesto alla segretaria comunale la verbalizzazione di queste sue opinioni.
Il consigliere D’Ercole ha ripreso la notizia relativa agli Indici di virtuosità pubblicati dalla Regione Lombardia e che vedono il nostro comune, per il periodo 2006-2008 occupare le ultime posizioni.
Questo perchè, ha spiegato, abbiamo un indebitamento troppo alto, una spesa corrente ingessata. Occorre ridurre le spese.  Il Sindaco a proposito di questo indice si è appellato alla geografia: “Cesano ha 80% di residenziale e solo il 20%  del territorio dedicato al produttivo. Cesano ricava 1.300.000 euro dall’IRPEF avendo 24.000 abitanti mentre Corsico ne ricava 1.600.000 avendone 34.000” . Si è dichiarato infine preoccupato per l’imminente recessione in arrivo e per le scelte che dovranno essere fatte nel 2012.
Negri ha commentato lo stralcio di via Goldoni come un grande risultato.” Abbiamo fatto prevalere ad un interesse urbanistico il mantenimento di un’area a verde”. Il PD è riuscito ad incidere sulla politica locale, grazie anche alla Giunta ed al Sindaco che si sono dati da fare per trovare un’alternativa. Bisogna dargli atto che ha fatto un grande sforzo. Occorre mettere in grande rilievo anche l’operazione RFI. Quella poteva diventare un’area degradata e invece possiamo riqualificarla dal punto di vista urbanistico. Il prossimo anno avremo 2.000.000 di tagli , dobbiamo porci il problema di come fare. L’indice di virtuosità ci vede messi peggio degli altri comuni della zona. Ma noi dobbiamo cambiare la nostra visione intervenendo sui costi delle strutture pubbbliche, anche riducendo il patrimonio comunale. A Cesano abbiamo problemi sociali probabilmente superiori a quelli dei comuni vicini, per esempio Assago.  Nei prossimi anni dovremo riqualificare molte strutture pubbliche, come le scuole. Come Ursino penso che in momenti come questi i sacrifici li debbano fare tutti, anche la festa patronale, nel 2012 dovremo rivedere il contributo comunale per la festa. Dare segnali di sobrietà”.
Infine è stato approvato il regolamento del Consiglio Tributario. Questo organismo ha il compito di interagire con l’agenzia delle entrate per dare un supporto sul territorio rispetto agli accertamenti per scovare gli evasori. La presenza del Consiglio permetterà ai comuni di incassare il 100% dell’evasione fiscale “scovata”, altrimenti in assenza di questo organismo, il comune avrebbe potuto incassare solo il 50%. L’istituzione del CT è stata prevista dal governo ma non sono state indicate le linee guida per organizzare i CT. La prima proposta della Giunta prevedeva la composizione del Consiglio in 5 persone tutte dipendenti comunali. Su proposta del PD e dell’opposizione due di queste persone saranno invece esterne elette dal Consiglio Comunale ed elette con una maggioranza qualificata di due terzi del Consiglio Comunale.

Matt 1

Questa voce è stata pubblicata in 2011 cc, Consiglio Comunale e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...