Cronaca del Consiglio Comunale del 26 aprile 2012. Cesano Boscone (Mi)

La serata comincia con l’llustrazione da parte della consigliera Mara Rubichi di un ordine del giorno proposto dall’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) che protesta contro l’istituzione della Tesoreria Unica Nazionale voluta dal Governo Monti. ANCI 1  ANCI 2 ANCI 3
Il dibattito seguente è stato animato dal consigliere Ennio D’Ercole (PdL) che ha affermato: “oggi le casse del Comune sono in rosso di circa 1 milione di euro.” Questo perchè per riacquistare da RFI il parcheggio davanti la stazione ferroviaria abbiamo pagato la rata di gennaio di 150.000 euro e non incassato quella di dicembre, Inoltre abbiamo due polizze assicurative con la Sacra Famiglia per i lavori del piazzale ma, sebbene la convenzione sia scaduta lo scorso 6 giugno 2011 il comune non ha incassato 800.000 euro. Ecco perchè la Cassa comunale adesso è in deficit.
Simone Negri (PD) ha detto che il governo dovrebbe allegerire il Patto di Stabilità per i Comuni, permettendo ai comuni che possono farlo di investire i propri soldi. La scelta della Tesoreria Unica invece diminuisce l’autonomia dei comuni. Ma il 70 % degli investimenti in Italia sono fatti dagli Enti Locali…
Sante Raimondo (PdL) ha ricordato che ormai la Tesoreria Unica sia diventata legge. “come soffrono le famiglie, così anche gli Enti Locali” ha detto. Questa legge comunque scadrà a dicembre 2014.  Raimondo ha colto l’occasione per una considerazione politica: “ a noi il Governo Monti è stato imposto. Ma il PD ne è il principale sostenitore. Noi lo sosteniamo a Roma ma non lo constrastiamo in periferia. Il PD non può essere un partito di lotta e di Governo…”.
Giovanni Addonisio, (Insieme per Cesano) ha ricordato come la Tesoreria Unica penalizzi gli enti che hanno i soldi e vorrebbero spenderli. “Ma non noi che non ne abbiamo”.
Ha colto l’occasione per affermare la propria contrarietà al governo Monti, che finora ha colpito solamente pensionati e lavoratori.
Massimo Mainardi (La Svolta) ha annunciato la propria astensione dal voto su questa mozione.
Ci sono molti comuni che i soldi li usano male. Il nostro è uno di quelli”.
Negri ha ricordato come il PD sia il partito che più si sia sacrificato per far nascere il Governo Monti.
Mentre Franco Vantaggiato (Italia dei Valori) ha ricordato come il Governo Monti faccia manovre assurde e che il PdL lo appoggia come pure fa il PD.
In conclusione il Sindaco ha preso la parola per dire che l’antipolitica è non dire le cose come stanno. Il 31 marzo 2012 il Comune era sotto per 750.000 euro, ma questo perchè lo Stato ci ha anticipato solo 800.000 euro mentre gli altri anni anticipava di più.
Mozione approvata dalla maggioranza.
Si è quindi passati a discutere di un’astiosa interpellanza del PdL sulla situazione del circolo ARCI del quartiere Tessera.
La potete leggere qui PdL vs ARCI 1  PdL vs ARCI 2
L’argomento era gia stato discusso lo scorso anno, come si può vedere qui.
Giovanni Addonisio ha replicato che, relativamente ai presunti abusi edilizi dell’ARCI, il sindaco aveva già fatto un esposto alla Procura della Repubblica, cui ora spetta intervenire.
Quindi, ha chiesto polemicamente: “perchè insistere su questa questione? Perchè questa persecuzione?”.
Mainardi si è appellato al rispetto della legalità, che l’ARCI avrebbe violato.
Filippo Capuano (PD) ha ricordato come quel circolo ARCI sia una realtà radicata ed importante del quartiere e non solo, per le attività che svolge quotidianamente e per i quasi 500 soci che ha.
L’ARCI ha già deciso di togliere le parti edificate, che servivano solo ad aumentare la sicurezza della struttura. Nel prossimo PGT quelll’area sarà trasformata in area dedicata ai servizi.
Simone Negri, ha sottolineato come ci sia dell’acribia da parte dell’opposizione nei confronti dell’ARCI. Perchè sollevare il problema ora adducendo problemi di rumori e schiamazzi che disturberebbero molti cittadini. La Polizia Locale, interpellata dal Negri, ha dichiarato che nell’ultimo anno non c’è stata nessuna segnalazione di disturbo .
In conclusione il sindaco ha dichiarato di aver agito per mettere in contatto l’ALER e l’ARCI e poter finalmente sistemare legalmente l’annosa questione.
Si è quindi discusso una interrogazione di Mainardi (La Svolta) a proposito della fontana di via Repubblica incrocio Via Milano.  La Svolta e la fontana
Il Sindaco ha risposto che la fontana funziona. Per quanto riguarda i giuochi d’acqua invece…..”costano e di questi tempi.…”  Speriamo se ne ricordi quando si tratterà di finanziare l’esosa festa Patronale…..
In conclusione di serata, l’argomento principale: il Bilancio Consuntivo 2011.
Una breve relazione dell’assessore Bianco ha spiegato che il bilancio 2011 si è chiuso con un avanzo di 120.000 euro. “I comuni stanno pagando troppo questa crisi. Abbiamo mantenuto la maggior parte dei nostri servizi”.  L’assessore ha inoltre dichiarato che stiamo riducendo il debito pubblico del comune: era di 17 milioni nel 2010, poi di 16 nel 2011 e le previsioni 2012 sono di chiuderlo a 15 milioni“.
La possibilità di indebitamento del Comune è stata ridotta, per legge, all’8%. Per quanto riguarda il contenzioso legale relativo alla piscina, siamo in attesa della sentenza del TAR. Il Patto di stabilità è stato sforato a causa di una entrata ritardata di 15 gg.
Raimondo: il 2011 non è stato un anno positivo per la maggioranza. Per la prima volta NON è stato rispettato il Patto di Stabilità. Inoltre come scordare quella  graduatoria stilata dalla Regione Lombardia e relativa all’indice di virtuosità dei Comuni, dove il nostro si è classificato nelle ultime posizioni in assoluto e nella peggiore tra i comuni del sud ovest milanese. I nostri bilanci troppe volte sono stati chiusi grazie alla vendita di aree.  Pessima è stata la gestione della spesa pubblica, basti ricordare la nuova palazzina di via Kennedy, il nuovo cimitero, la piscina, la società patrimoniale. Il Comune non è stato capace di far rispettare i patti con gli operatori privati, vedi piazza davanti la Sacra Famiglia. Invece il 68% dei comuni Italiano HA rispettato il Patto. Inoltre 500 coppie  cesanesi hanno dovuto abbandonare Cesano poichè non hanno trovato alloggio conveniente. Cesano è anziana, senza giovani.
Negri: il sindaco di Torino ha dichiarato che non rispetterà il Patto perchè questo non distingue tra spese correnti e d’investimento .Dal 30%  del 2007  al 6% del 2011 la propensione all’investimento è crollata.
D’Ercole: a bilancio ci sono 1 milione di euro di residui attivi relativi alla refezione scolastica. Sono soldi NON incassati a partire dal 2006 e non è realistico pensare che lo saranno adesso. Quindi i 120.000 euro di avanzo sono fittizi. Anche quest’anno si discute di bilancio consuntivo senza avere a disposizione il bilancio della Progetto Cesano, la società patrimoniale. La piscina ci costa comunque 200.000 euro all’anno di pre-ammortamento.
A tutti ha replicato il sindaco: “con le regole di oggi non avremmo mai rispettato il Patto di Stabilità dal 1997. Oggi c’è un patto per quando si investe e uno per quando si risparmia”. L’indice di virtuosità è basso  da quando è cambiato il Patto. Il vero problema è che il Patto non consente una pianificazione seria. Le scelte fatte per noi non sono sbagliate, come il nuovo cimitero”.
C O M M E N T O
La discussione sul bilancio, preventivo e/o consuntivo, è ormai ripetitiva e monotona. Ciascuna parte in causa ripete sempre il solito intervento. Si potrebbe, volendone fare la cronaca, rimandare alla discussione precedente. Segno di una situazione politica stanca e statica, condannata a ripetersi all’infinito poichè i protagonisti non si ascoltano realmente e quindi non si parlano.
Anche questo è il segno di una stanchezza della politica, in particolare della politica democratica, che spinge sulla strada dell’anti politica. Utilizziamo non a caso questa espressione perchè è stata quella più volte usata dal sindaco nel corso della serata.
Noi vorremmo ricordare al Sindaco, giacchè l’argomento lo ha tirato fuori proprio lui, che sono ormai quasi 20 anni che in Italia prevale l’antipolitica. Come spiegare altrimenti i tanti successi della Lega Nord ?  Le cose dette da Bossi non erano certamente delle novità, si sentivano dire nelle osterie del nord, o nelle riunioni familiari. Solo che prima del 1992 erano considerate delle affermazioni da osteria appunto, non degne di essere classificate come opinioni politiche. Fu Tangentopoli, ovvero la scopertura da parte della Magistratura del pentolone pentapartitico, (ricordate: DC-PSI-PSDI-PLI-PRI ?) delle loro ruberie, della enorme quantità di denaro pubblico sprecato in opere inutili, mandato all’estero illegalmente a costituire tesoretti per questo o quell’uomo politico, a creare un rifiuto dei politici, delle loro correnti, dei loro partiti. Fu lo schifo emerso chiaramente nel 1992, che spazzò via la DC e il PSI e “nobilitò” la Lega Nord prima e Forza Italia poi.
Questa è l’anti-politica, a cui amministrazioni locali nebulose, pasticcione, incapaci di affrontare e risolvere positivamente i problemi portano acqua . . .
Il non avere MAI sentito il nostro Sindaco, dal 2004 ad oggi, ammettere di aver fatto un errore è oggettivamente un contributo all’antipolitica. Perchè i cesanesi sono capaci di guardarsi intorno e rendersi conto delle reali condizioni del paese.
Possibile che il caso piscina, lo sforamento del Patto di Stabilità, l’essere all’ultimo posto tra i comuni della zona nell’indice di virtuosità sia solo frutto del destino “cinico e baro” ?. Possibile che chi guida il comune non abbia mai nulla da rimproverarsi? Nemmeno l’aver discusso e respinto una mozione popolare che chedeva di non costruire il Nuovo Municipio tra le ore 24 e 2 del mattino, per poi togliere quel punto del programma alla chetichella, perchè avrebbe fatto perdere voti. Anche questo modo di fare amministrazione è ANTI POLITICA !
Matt 1
Questa voce è stata pubblicata in 2012, Consiglio Comunale. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...