Cesano: Game over!

Il Consiglio comunale boccia l’aumento dell’IMU
proposto dall’amministrazione D’Avanzo.
LPC: ora giriamo pagina. Iniziamo una fase nuova!
vedi volantino LPC
A Cesano Boscone, è finita una stagione: quella di chi vuol far pagare ai cittadini gli sprechi dell’Amministrazione comunale. Sabato 27 ottobre, il Consiglio comunale ha respinto con dieci voti a nove la proposta di aumento dell’imposta municipale sulla prima casa (IMU), che sarebbe andata ad aggiungersi al già pesante incremento dell’aliquota dell’addizionale IRPEF voluta dall’Amministrazione. Tutto come previsto, dal momento che i voti contrari erano annunciati.
Ora, se esiste ancora una logica in politica, dovremmo attenderci le dimissioni della giunta. Il tempo è scaduto.
Non basta tuttavia chiudere una stagione. Un’altra stagione va aperta. Noi stiamo lavorando a questo da oltre un anno. Chi vuole partecipare ai nostri incontri può scriverci al seguente indirizzo: laboratoriocesanese@gmail.com.
Le priorità su cui concentriamo la nostra attenzione sono le seguenti:
1) Una nuova politica. L’indignazione verso la “casta” non è solo dilagante, è anche giustificata. In che modo la politica può riconquistare la fiducia dell’opinione pubblica e tornare a dimostrarsi utile? È possibile ristabilire un rapporto collaborativo e trasparente fra eletti ed elettori?
2) Ambiente. Il territorio di Cesano Boscone è già ampiamente edificato. Quali misure occorre prendere per salvaguardare l’ambiente e il verde che ci rimane?
3) Spesa pubblica. Sinora la politica ha preteso più soldi dai cittadini per sprecare di più: ha tagliato i servizi ma ha lasciato intatti i privilegi. Come invertire questa tendenza? Si può razionalizzare la spesa pubblica?
4) Dignità umana. La nostra società si va sempre più impoverendo. Cosa dobbiamo fare perché anche chi è più gravemente toccato dalla crisi economica possa vivere la sua esistenza con dignità?
5) Tessuto sociale. A Cesano abbiamo assistito a un atteggiamento punitivo verso tutte quelle realtà che fanno sì che un agglomerato possa chiamarsi città: lo sport, l’associazionismo, il commercio, la cultura. In che modo possiamo intervenire per ridare slancio a questi artefici del tessuto sociale?
Sono domande a cui possiamo rispondere insieme. Vieni a trovarci. Costruiamo insieme il futuro di Cesano.

laboratoriocesanese@gmail.com

Questa voce è stata pubblicata in 2012, Consiglio Comunale. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...