Settanta anni fa, oggi, nasceva Jimi Hendrix !

Questa sera a Cesano Boscone si riunisce il Consiglio Comunale.  Sono anni che lo seguo e l’unica cosa che ho davvero “portato a casa” da questa esperienza è la frantumazione dell’idea  che la democrazia rappresentativa sia una cosa buona. Se questi sono i rappresentanti del popolo, se questi sono i poteri che hanno, se questo è il modo con cui li esercitano…
Da giovane credevo nella dittatura del proletariato, poi mi sono convinto che fosse sbagliato, adesso non saprei….   certo non è aria per idee di quel tipo e l’unica dittatura potentemente vigente è quella dei mercati finanziari e della assoluta priorità su tutto, dell’utile da pagare agli azionisti. Del “diritto” di chi è ricco di continuare ad esserlo sempre di più.
Fortunatamente, all’interesse per la politica ho sempre alternato l’interesse per la musica. In particolare il Rock e il movimento hippie mi piacevano tanto. A dire il vero, a quei tempi tutto era considerato politica, tutto faceva parte di un movimento che voleva cambiare il mondo, eliminando le diseguaglianze economiche e sociali. Per cui anche andare ad un concerto rock era un fatto politico tanto è vero che i democristiani di allora avevano orrore di questi happening e riuscirono per quasi un decennio ad impedirli. Come…? con l’uso della Polizia. Dopo gli incidenti pesantissimi provocati al Vigorelli nel 1972 prima dello spettacolo dei Led Zeppelin dovemmo aspettare il 1979 per vedere a Milano un gruppo rock importante. Ma nel 1979 la “rivoluzione” era già finita, e il rock era solo businness.
Chi non ha fatto in tempo ad assistere a questa involuzione del rock ma, morendo nel 1970 a soli 27 anni, si è consegnato alla storia della musica e del costume di quegli anni come un grande innovatore fu Jimi Hendrix.
Autodidatta, rivoluzionò il modo di usare la chitarra elettrica. Grande compositore, scrisse brani che ancora oggi sono dirompenti e bellissimi. E’ ancora oggi ricordato come il più grande chitarrista elettrico della storia, ma non bisogna sottovalutare la sua grande capacità compositiva. E’ facile accorgersene, basta prendere un pezzo scritto da Bob Dylan, per esempio All Along the Watchtower, sentirne la versione originale e poi la versione che ne fece Jimi. Per fare un esempio.
Oggi, 27 novembre 2012, esce, e solo per un giorno, un film che mostra l’esibizione di Jimi Hendrix al festival di Woodstock  nell’agosto 1969.  Si tratta di un film di alta definizione, rimasterizzato dall’ingeniere del suono di Hendrix.
Mira aqui, amigo….http://www.nexodigital.it/1/id_283/Hendrix-70—Live-at-Woodstock.asp
A Milano la pellicola è visibile in alcuni cinema tra cui il Ducale e l’Anteo.
Un bel modo per omaggiare questo grandissimo talento musicale. SOLO PER OGGI !
Pace, amore, musica a tutti…
Matt 1
ps: questo significa che non seguirò il consiglio comunale di Cesano. D’altronde c’è più politica, cultura, sapienza nel modo con cui Hendrix suonò Star Spangled Banner, l’inno nazionale USA a Woodstock, che negli ultimi 10 anni di (inutili) chiacchere…

Questa voce è stata pubblicata in 2012, Consiglio Comunale e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...