Ma quanti bei candidati . . .

 

Trovo sempre straordinario il fatto che alle elezioni comunali si presentino tante liste diverse con decine e decine di candidati.

Capisco che le elezioni stimolino molto l’aspetto ludico-competitivo. Infatti spesso si sente usare l’espressione: “competizione elettorale” riferendosi alla gara tra le liste per accaparrarsi più voti, ma anche tra i candidati per essere eletti.

Se la cosa ha una facile spiegazione nel caso di cariche pubbliche particolarmente ben retribuite, ammesso che questa sia la chiave giusta per spiegare l’affollamento di candidati alle elezioni di vario tipo: regionali, parlamentari, europee, e io non lo voglio credere, molto meno comprensibile è nel caso di elezioni, come quelle comunali, che non garantiscono nessun tipo di vantaggio economico.

Il gettone di presenza del consigliere comunale infatti è talmente modesto che, svolgendo 3, 4 o più riunioni alla settimana si può arrivare a percepire, in un anno, intorno al migliaio di euro. Oltretutto da dichiarare nel 730/740.

Inoltre c’è da rilevare che durante il normale funzionamento del consiglio comunale quasi mai la presenza del pubblico supera le due ( 2 ) decine di persone. E in paese non pare che ci sia poi troppa attenzione a quello che decide l’amministrazione comunale, quello che propone l’opposizione e a tutta la complessa dinamica politico-amministrativa.

Per dire: ho conosciuto molti più cesanesi (maschi e femmine) quando ho comperato una bellissima cucciola di pastore bergamasco (Niola) che quando ero consigliere comunale.

Eppure quando ci sono le elezioni comunali, liste e candidati abbondano…

Nel 2009 si presentarono 12 liste ciascuna con 20 candidati. Questa volta i candidati sono solo 16, perché 16 saranno i consiglieri comunali, e le liste, a quel che se ne sa ora, saranno 11.

Quando gli dei vogliono punirci esaudiscono i nostri desideri, si diceva una volta.

Sarei curioso di vedere eletti tutti i candidati, se ciò fosse possibile, per verificare quanti di questi candidati sopporterebbero il “lavoro” di consigliere comunale.

Ovviamente molto dipende da come si fanno le cose. Quando si fanno seriamente, e io altri modi non ne concepisco, allora vi garantisco che quello di consigliere comunale è un lavoro estremamente impegnativo, di grande responsabilità, e di quasi nessun riconoscimento.

La classica attività dove, a fronte di una grande impegno e una grande fatica, si hanno ben poche soddisfazioni.

Intanto occorre leggere tutte le carte che la giunta, il sindaco, gli assessori e gli uffici comunali producono. Leggerle e capirle, ovviamente. Poi si tratta di sviluppare un proprio punto di vista su ogni argomento trattato. Dove proprio punto di vista significa sia un punto di vista personale che del gruppo/partito/lista che si rappresenta. Dunque altre riunioni, discussioni, decine di e-mail che vengono scritte e lette. Per poi tornare nelle commissioni, dove si svolge la gran parte del lavoro di consigliere, proporre la propria opinione, confrontarla con quella di alleati e avversati e cercare di definire un punto di vista comune. Obbligatoriamente se si fa parte della maggioranza, facoltativamente se si è all’opposizione. Ma se sei il consigliere di opposizione devi sforzarti di incalzare chi governa osservandone puntualmente le scelte, verificandole, contestandole in modo documentato, proponendo ed elaborando contro-proposte.

Per poi arrivare in consiglio e discutere prima e votare poi davanti ad una platea di poche decine di persone, magari annoiate e distratte.

Nel frattempo la vostra fidanzata si è messa con un altro, perché non vi vedeva mai. I vostri figli non vi fanno entrare in casa perché gli avete insegnato a “non aprire agli sconosciuti” e questo ormai siete diventati per loro. Al lavoro vi cazziano un giorno si e l’altro pure perché siete distratti, parlate solo di Cesano e la vostra posta elettronica è talmente intasata di e-mail che non riuscite più a vedere quelle di lavoro. E via di seguito…

Siete ancora convinti di voler essere eletti in consiglio comunale ?

 

Matt 1

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 2014, Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Ma quanti bei candidati . . .

  1. rabbia ha detto:

    tuuto questo per poi magari intascare solo qualche centinaio di migliaia di euro di mazzette????? poverini……

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...