Perché votare Simone Negri e per Sinistra Unita per Cesano Boscone.

 

Simone Negri l’ho conosciuto 10 anni fa, durante la campagna elettorale che elesse per la prima volta D’Avanzo sindaco. Girava sempre assieme a Carlo Rognone, che oggi è il segretario del PD cesanese. Insieme formavano una delle coppie comiche più divertenti che abbia mai conosciuto. Li vedevi arrivare e già sapevi che per almeno mezzora ti avrebbero fatto ridere di gusto, commentando le vicende politiche locali. Li ritrovai poi nella redazione dell‘Incontro: dei lunedì sera appassionati e divertenti. Di Simone posso dire questo: ha alcune delle doti più invidiabili in una persona. E’ intelligente, sa ascoltare, sa parlare con tutti, è curioso di conoscere tutto e tutti, è ironico e divertente. Unisce ad una competenza scientifica, frutto dei suoi studi e del suo lavoro all’università, una competenza umanistica. Legge, si informa, studia. E poi, la dote migliore per un giovane: dopo aver ascoltato tutti, ci ragiona sopra e decide autonomamente, assumendosene la responsabilità. Ecco, questo è stato forse il punto decisivo nel farmi decidere di credere in lui completamente. I fatti, e mi riferisco sia alle primarie che alla campagna elettorale, gli hanno dato pienamente ragione. Ha saputo fare le scelte giuste, si è circondato di una squadra competente, è riuscito nell’impresa, di questi tempi davvero un’impresa, di riunire intorno a sé dei giovani entusiasti, dimostrando, sul campo, di possedere la principale dote che deve avere un sindaco, quello di saper organizzare e coordinare una squadra di persone. Un sindaco non può fare tutto da solo, ed è importante che sappia scegliere i collaboratori, che li sappia mettere nella condizione di lavorare bene. Una persona mediocre ha paura di circondarsi di persone più intelligenti e capaci di lui, una persona intelligente no. Sono certo che Simone Negri appartiene a questa seconda categoria.

Simone Negri santo subito allora? No, ci mancherebbe. Ha anche lui i suoi bei difetti. Primo tra tutti, a mio parere, è del PD ! Simone crede che la forma partito sia quella più democratica e lo credo pure io. In questo è in controtendenza rispetto alle opinioni oggi prevalenti. Peccato individui nel PD l’unico partito possibile.
Simone, se vincerà, dovrà imparare a resistere alle lusinghe che qualunque potere esercita sulle persone. Ma se riuscirà a non farsi travolgere dal successo che, giustamente, sta raccogliendo, sono certo che sarà un ottimo sindaco e, probabilmente, tanto altro ancora…
Veniamo ora a Sinistra Unita per Cesano Boscone. Qualcosa ho già detto ieri. Oggi vorrei aggiungere questo: è importante che nella coalizione di centro sinistra ci sia una forte presenza della sinistra. E’ importante per i contenuti ed il programma che può portare alla coalizione ma anche per il contributo di esperienza, politica e umana, che le candidate ed i candidati di Sinistra Unita certamente daranno . Tra la lista del PD e quella civica che appoggia Negri ci sono tanti candidati giovani, è probabile che parecchi vengano eletti. Sarà dunque importante affiancare a questi giovani anche delle persone più mature, che possano portare un punto di vista più esperto sui tanti problemi sociali che purtroppo esistono a Cesano e che, temo, aumenteranno.
La lista di Sinistra Unita nasce dalla convergenza tra i compagni di Rifondazione Comunista, quelli di Sinistra Ecologia e Libertà e il Laboratorio Politico Cesanese. La lista si è formata spontaneamente a Cesano, per porre fine al frazionamento delle forze di sinistra e ricominciare a costruire una presenza politica organizzata anche nel nostro territorio. In sostanza: la stessa operazione che la lista TSIPRAS sta facendo rispetto alle elezioni europee.
I candidati che Sinistra Unita vorrebbe eleggere , nel caso riuscissimo a prendere il quorum sono: ANGELA URBANO e GIUSEPPE NICOLI. Una volta avremmo detto: sono compagni seri e preparati. Ed in effetti lo sono per davvero. Angela è di sinistra da sempre e conta con una lunga militanza sindacale nell’azienda in cui lavora. Appassionata, entusiasta, instancabile, si è buttata a capofitto in questa avventura elettorale e merita senz’altro il premio di una elezione in consiglio comunale. Giuseppe Nicoli, dopo tanti anni di lavoro al Tribunale di Milano come cancelliere, si gode la pensione. Questo significa che presta attività di volontariato presso un associazione che si occupa di minori, e milita da anni nel Partito di Rifondazione Comunista.
Tanto Angela è una persona entusiasta che si butta anima, cuore e corpo nelle imprese in cui crede, quanto Giuseppe è più tranquillo e riflessivo, ma non meno appassionato.
In effetti tutto lascia supporre che possano integrarsi molto bene e svolgere un ottimo lavoro insieme. In maggioranza se, come mi auguro, Simone Negri diventerà sindaco di Cesano. All’opposizione, se vincerà qualcun’altro.
Ecco, quest’anno si possono esprimere, oltre al voto di lista, due voti di preferenza, un uomo e una donna.
Io voterò per Sinistra Unita per Cesano Boscone ed esprimerò la preferenza per Angela Urbano e Giuseppe Nicoli. Automaticamente questo voto varrà anche per Simone Negri, candidato al posto di sindaco.
Il mio consiglio, qualora vi interessasse, è che anche voi facciate altrettanto…
Matt 1

 

Questa voce è stata pubblicata in Elezioni comunali 2014 e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...