Un caso di straordinaria efficienza: l’area del parco Borsellino…

Chi dice che le amministrazioni pubbliche siano lente e poco efficienti ?
Ci sono casi in cui, in quattro e quattr’ otto,  riescono ad essere più veloci di quanto si creda.
Si prenda, ad esempio, il caso dell’assegnazione al Comitato Pasubio, dell’area verde a fianco della Sala della Trasparenza.
In allegato ( qui…76/2014)  potete vedere la delibera, datata 29 aprile 2014, con cui la Giunta D’Avanzo, a meno di un mese dalla propria scadenza, accoglie la richiesta del Comitato che gestisce la Sala della Trasparenza e assegna loro, fino al 31 dicembre, la gestione dell’area verde . Quella che adesso è recintata stile CORRAL.
In particolare ci colpiscono due passaggi, il primo riguarda gli obblighi dell’associazione:
l’associazione dovrà esercitare sull’area una funzione di presidio e controllo, segnalando tempestivamente agli uffici comunali competenti, ogni situazione meritevole di attenzione, quali ad es. malfunzionamenti degli impianti di irrigazione, pericoli per la cittadinanza, necessità di interventi sull’area, manutenzione del verde ecc.;
Il secondo riguarda le facoltà concesse all’associazione:
l’area potrà essere utilizzata per feste private, ovvero per compleanni di bambini, alle medesime tariffe orarie in vigore per la sala della trasparenza. L’associazione dovrà curare la pianificazione degli eventi e tutti gli aspetti logistici, così come già previsto nella convenzione per l’affidamento della sala della trasparenza attualmente in vigore;
Da notare che nessun introito sia previsto per le casse comunali, l’area viene concessa al Comitato Pasubio gratis.
Come pure non si parla di erigere una recinzione dell’area stessa.
Questo, il 29 aprile.  Come sappiamo qualche giorno prima del  25 maggio, giorno delle elezioni, l’area era già recintata ed è, di fatto, stata inaugurata, come si vede dalla foto postata in Facebook da un cittadino cesanese.
foto postata in Facebook

foto postata in Facebook

Quanta efficienza !
Certo, il fatto che la giunta D’Avanzo fosse ormai scaduta, che D’Avanzo stesso e il presidente del Comitato Pasubio appartengano allo stesso partito, il PD, e  alla stessa area all’interno del partito, non può, per usare un eufemismo, che sollevare qualche perplessità nei più malfidenti.
Quali noi siamo…
Matt 1

 

ps: è ovvio che ci aspettiamo, dalla nuova giunta Negri, che questa situazione venga corretta. La palizzata abbattuta e la delibera 76/2014 revocata. Niente di meno.

 

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...