Consiglio comunale del 08/07/14

Serata fresca, zanzare praticamente assenti. Non sembra davvero una serata di luglio. Incombe anche una delle semifinali del mondiale di calcio, eppure la sala delle carrozze è stracolma. In onda il secondo consiglio comunale ed i cesanesi sembrano ancora essere interessati alla politica amministrativa della nostra cittadina. Durerà a lungo questo stato di grazia? Sono molti ed attenti, per i ritardatari solo posti in piedi.

All’ordine del giorno le elezioni del vice Presidente del Consiglio e delle quattro commissioni consiliari.

All’inizio della seduta il Presidente del Consiglio Giovanni Bianco dà lettura di una comunicazione della consigliera Sara Todaro di Forza Italia, che chiede che il Consiglio osservi un minuto di silenzio per l’omicidio avvenuto al Tessera.

Stefano Cella di Cesano Cambia è il candidato proposto dalla minoranza per la vice presidenza. 

Il consigliere Nicola Bersani chiede la parola e sottolinea, come seppur considerando di tutto rispetto la candidatura proposta, avrebbe preferito una candidatura di genere, ossia una donna che affiancasse il Presidente Giovanni Bianco.

Il capogruppo del PD, Marco Pozza, interviene anche a nome della lista civica “Il futuro in comune” e comunica che la maggioranza avrebbe votato, rispettando gli accordi presi in conferenza dei capigruppo, il nominativo indicato dalla minoranza. E cosi è …Stefano Cella viene eletto all’unanimità, tra gli applausi di tutti i presenti.

Si passa alle commissioni consiliari.

Da notare l’intervento di Carmelo Insinsola dei 5stelle che ha ribadito l’importanza di rendere note le date di convocazione delle nuove commissioni affinché la cittadinanza possa essere maggiormente coinvolta e più consapevole rispetto ai provvedimenti che poi saranno adottati dal Consiglio Comunale. Alla fine del consiglio comunale il sindaco, Simone Negri,  ha promesso che sul sito del comune verranno pubblicate le date. gli orari e gli odg delle convocazioni delle commissioni consiliare .

Aldo Guastafierro di Cesano 2020 ha auspicato che si possa al più presto iniziare a lavorare per la stesura del bilancio, poiché La mancata approvazione alla fine dello scorso mandato, da lui ritenuta un grave errore, ha obbligato l’ente a dover utilizzare anticipazioni di cassa che graveranno le casse cesanesi di ulteriori interessi passivi.

Gli ha risposto l’assessore Giuseppe Ursino, precisando che l’approvazione del bilancio sarà rimandata a settembre. Ha ricordato che al comune sono stati tagliati 350.000 euro sugli stanziamenti statali e che è in arrivo un ulteriore taglio da 150.000 euro. Qualsiasi bilancio fosse stato predisposto, in questa situazione sarebbe stato comunque stravolto. Ha sottolineato anche che prima delle vacanze il Consiglio dovrà deliberare l’aliquota per la TASI.

Poveri noi!

Poco significativi e solo di “forma” gli altri interventi. 

Anche per la composizione delle commissioni l’accordo è precostituito rispetto al consiglio e ogni commissione viene eletta all’unanimità.

Bene. Ora tutte le formalità sono state adempiute e da qui in avanti la politica dovrà entrare in scena ed i programmi elettorali dovranno essere tramutati in atti concreti.

Non ci aspettiamo altro!

Appuntamento al prossimo consiglio.

Matt 2

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 2014. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...