ASINO SARA’ LEI …

Avete presente il Si e No? adesso è stato aggiunto nel titolo anche GIORNALE DEI NAVIGLI. Si tratta di quel settimanale, intercomunale, che esce da diversi anni e che è direttamente riconducibile all’area di Comuniione e Liberazione. Non che questa informazione compaia scritta così nella testata come si usava una volta, ma la persona del direttore responsabile, gli argomenti trattati e sopratutto le opinioni espresse, riconducono a quest’area politica .
Non so se avete notato l’ultimo numero uscito, il numero 34 del 16 ottobre 2015. In prima pagina una, brutta, vignetta festeggia l’inaugurazione del cinema teatro Cristallo riaperto dopo la ristrutturazione dell’ingresso.
Ma se guardate bene la vignetta vedrete rappresentato in piccolo, alla destra di quello che dovrebbe essere il presidente dell’associazione culturale Città Viva Salvatore Indino, un altro signore ben conosciuto a Cesano: si tratta del Sindaco Simone Negri rappresentato con un bel paio di orecchie da asino.
Ovviamente si rimane piuttosto stupiti. Perché uno scivolone di così cattivo gusto ? Perché il dileggio e l’insulto, insulto peraltro di un sapore antico e infantile o, se si preferisce infantilmente antico. Da quanto tempo non sentivamo (o vedevamo, in questo caso) dare dell’asino a qualcuno?
Già ecco , perché ?
E che cosa c’entra il Sindaco di Cesano Boscone con la ristrutturazione del cinema-teatro Cristallo?
E perché dargli dell’asino proprio in questa circostanza, in un momento per l’area di CL che dovrebbe solo essere felice. Anche il cinema-teatro Cristallo infatti è riconducibile alla stessa area politica del giornale.

Riassumendo: il cinema riapre ammodernato, il giornale festeggia l’avvenimento riportando la cronaca della serata inaugurale, il tutto è stato fatto raccogliendo da soli i fondi necessari per farlo, dunque per quale ragione insultare il Sindaco di Cesano Boscone in questo momento?
Alt, fermi tutti ! Qui si è sentito chiaramente un suono stonato ! Torniano indietro di un passo.
La ristrutturazione è stata fatta raccogliendo fondi dai privati. Non sarà mica questo il punto dolente ? Che non ci sia stato un intervento economico del Comune di Cesano Boscone ? Un contributo, una partecipazione, magari camuffata sotto qualche astrusa voce di bilancio, e ovviamente motivata per l’alto valore culturale, sociale eccettera eccetera …
Non sarà che, essendo piuttosto abituati a trattare con amministrazioni, come dire… , piuttosto ben disposte nei loro confronti quando si trattava di aprire i cordoni della borsa comunale, adesso che i tempi sono cambiati si trovino… a disagio ?
Ricordiamo bene quei due ex assessori della giunta D’Avanzo sostenere pubblicamente, in mesi recenti, che il modo corretto di procedere nel caso della festa patronale, tanto per fare un esempio, fosse quello che funzionava così: il comitato festa decideva il Comune faceva. E il comitato festa era presieduto da chi dirige il cinema-teatro Cristallo.
Come ricordiamo bene che per lungo tempo sul sito del Comune di Cesano, cliccando sulla voce CULTURA si veniva mandati direttamente alla HOME PAGE dell’associazione culturale CITTA’ VIVA.
Se queste erano le abitudini nei tempi passati non stupisce che oggi costoro si trovino a disagio.
Ma i tempi sono davvero cambiati, per tutti !
E per due ragioni fondamentali, una soggettiva e una oggettiva.
Quella soggettiva è data dal fatto che chi amministra oggi Cesano non trovava corretto quel modo di agire, ed è dunque del tutto ovvio che oggi si comporti in modo differente dai suoi predecessori. Questo si era impegnato a fare e anche per questo è stato votato.
La seconda, ancora più stringente, è che i continui tagli di bilancio, riduzione dei trasferimenti, obblighi di vario tipo e genere, cui occorre aggiungere anche i debiti (leggi pure PISCINA) che le precedenti amministrazioni hanno lasciato in eredità, non rendono possibile (nemmeno se lo volessero) agli attuali amministratori procedere come si faceva prima.
Appena insediata questa amministrazione ha dovuto studiare da cima a fondo il bilancio comunale, affrontare una difficile trattativa con una banca nazionale avendo una ordinanza del Tribunale che pendeva sulla sua testa. Ha svolto, a mio avviso egregiamente, questo lavoro. Ha concluso positivamente la trattativa limitando il danno per le casse comunali ed ora ha finalmente potuto iniziare a investire dei soldi per asfaltare le strade, ristrutturare alcune scuole ed alcune palestre.
Per poterlo fare, e per poter amministrare in questa difficile contingenza, si è dovuta dare delle regole ferree, da applicare, come si dice, senza guardare in faccia a nessuno.
Per esempio ha deciso, in questo sollecitata a farlo anche dalla opposizioni, a ricorrere ad un bando di gara per ogni attività economica il cui costo superi i 15.000 euro.
Certo questo significa andare a mettere in discussione realtà consolidate ormai da anni (la ginnastica per anziani, per esempio), ma significa anche fare le cose, cioè amministrare i soldi pubblici, con il massimo della trasparenza, della correttezza, della legalità.
Anche questo però ha un costo, qualcuno ne sarà scontento perchè era abituato in modo differente.
In politica, come nella vita, si tratta di fare delle scelte. Darsi delle regole e rispettarle.
Questo vale per la festa patronale, per la gestione delle strutture sportive, per tutto quello che concerne l’attività amministrativa.
L’Amministrazione pubblica deve rispondere di ogni singolo euro che spende e deve essere in grado di giustificare questa spesa, perchè si tratta di soldi nostri.
Ed quello che il Sindaco Negri e la sua Giunta stanno facendo, fin qui molto bene.

 

MATT 1

Questa voce è stata pubblicata in Consiglio Comunale e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...